RISO VENERE CON PEPERONI E GAMBERETTI PROFUMATI AL BASILICO SU CIALDE DI PARMIGIANO #PRCHEF2015


“LESS IS MORE”  cioè MENO E’ DI PIU’  e di questo sono convinta da sempre. 

Piu’ volte mi sono scontrata con le tendenze, secondo me autolesioniste, di alcuni chef o sedicenti chef che, solo per stupire, propongono accozzaglie con innumerevoli ingredienti.
Quindi , questo ottimo contest, con me sfonda una porta aperta. Amo il buon cibo e gli ingredienti di qualità come il Parmigiano Reggiano che mai manca nelle nostre tavole, da Nord a Sud, per un’alimentazione salutare e di grande gusto. 
Perciò ho pensato a questo piatto per  il

                        #PRChef2015 4 Cooking 

il Contest indetto dalla Parmigiano Reggiano per i FoodBlogger che , come regola, permette l’utilizzo di “soli” 4 Ingredienti .
Molto interessanti i video che sono stati realizzati dalla Parmigiano Reggiano per farci conoscere le peculiarità  e il gusto di ogni stagionatura e il giusto modo per utilizzarli, abbinandoli agli ingredienti. 
Quindi ecco la mia prima ricetta che, nella mia testa, doveva servire alla preparazione di “bicchierini” ma, poi, ho dovuto fare i conti con le regole del contest che prevedevano che la foto del piatto finito fosse scattata dall’alto e quindi, nel caso di bicchierini, non si sarebbero visti gli ingredienti, composti a strati, con i quali avrei voluto realizzarli….perciò ho composto l’insieme su un piatto da portata e spero vi piaccia!!

Si tratta di Riso Venere con gamberetti lessati e falde di peperoni crudi a julienne, il tutto profumato da abbondante basilico fresco, aglio in polvere e curcuma (che fa tanto bene), arricchito da cialde di Parmigiano invecchiato 24 mesi che conferiscono all’insieme un ulteriore gusto con l’aggiunta della gradevole croccantezza.







Ingredienti per 4 persone:
– 300 gr. riso venere
– 2 peperoni (giallo e rosso)
– 200 gr. gamberetti lessati
– 100 gr. Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi
– olio d’oliva q.b.
– pepe nero q.b.
– basilico fresco q.b.
– curcuma q.b.

Procedimento per le cialde di Parmigiano :
– grattugiare gr. 100 di Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi
– foderare una teglia con carta forno
– disporre il Parmigiano grattugiato sulla carta forno dando una forma ovale
– infornare a 160° per 3 minuti, il Parmigiano si sarà sciolto e assumerà un colore lievemente dorato
– togliere dal forno e lasciare raffreddare bene
– con molta delicatezza staccare le cialde dalla carta forno aiutandovi con la lama di un coltello o una paletta

Procedimento per la pietanza:
– tagliare i peperoni a julienne e mettere da parte
– lessare i gamberetti in acqua salata per 5 minuti dal bollore, sgusciarli e metterli da parte
– lessare il riso in abbondante acqua salata e scolarlo al dente. Mettere da parte
– condire il riso con olio extravergine d’oliva
– aggiungere abbondante  basilico fresco tritato
– aggiungere i peperoni a julienne e i gamberetti lessati, tenendone da parte una decina per la decorazione del piatto
– mescolare bene e, se necessario, aggiustare di sale 
– aggiungere una macinata di pepe nero
– comporre il piatto, decorando con i gamberetti sgusciati e le cialde di Parmigiano
– per prima cosa preparare le cialde di Parmigiano 


Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog I biscotti della zia





con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione:


Sformati di riso a vapore con pesto di pistacchi e zucchine fritte


….e si… ancora ZUCCHINE ma , stavolta fritte e con pistacchi!!!!
E’ la stagione delle zucchine, di ogni tipo, forma e gusto. Sono versatili ed economiche e sono presenti in tutte le regioni d’Italia, in mille ricette tutte gustose !!!
Oggi vi propongo degli sformati di riso .

Il riso l’ho cotto a “vapore” cioè mettendo il riso e il doppio d’acqua , a freddo, in una pentola con un cucchiaino di sale. 
L’ho portato a bollore, senza mescolare, e ho spento il fuoco.

Così si cuoce  assorbendo l’acqua e senza disfarsi.
L’ho condito con un buon pesto tradizionale ma arricchito con degli eccellenti PISTACCHI dell’azienda DAMIANO che commer-cializzano ottima frutta secca biologica di grande gusto e offrono un’ampia gamma di prodotti pronti da gustare, destinati a negozi, supermercati e GDO.


“Le nocciole, i pistacchi di Bronte e le mandorle siciliane, da Siracusa e da Agrigento e le arachidi dall’Argentina: tutta la frutta secca Damiano proviene da coltivazioni curate secondo i principi dell’agricoltura biologica, sgusciata, pelata, tostata o fritta, salata e confezionata all’interno dello stabilimento di Torrenova. Frutta secca biologica, sgusciata e tostata, e una vasta scelta di paste, farine e granelle per la vendita all’ingrosso: Damiano offre all’industria alimentare e agli impacchettatori organic-oriented la sicurezza di un’intera gamma di prodotti biologici, certificati, conformi a procedure che assicurano la totale trasparenza della filiera e garantiscono la qualità di nocciole, pistacchi, mandorle e arachidi e dei loro derivati.
…….

A questo punto friggete una zucchina “napoletana”  o, in alterna-tiva, 4 zucchine Genovesi, e componete gli sformatini ma…. leggendo il post e guardando le foto sarà tutto piu’ semplice. 
E’ una preparazione delicata e gustosa. 
Il riso è leggerissimo perchè non si tratta di un risotto.
L’unica “trasgressione” è costituita dalle zucchine fritte ma….. sono deliziose!!!!
Il tutto decorato con qualche gamberetto trifolato!!!

PIATTO DA PORTATA IN PORCELLANA MPM-Style

Ingredienti per il pesto con i pistacchi:

– 200 gr. di foglie di basilico lavate e asciugate
– 70 gr. di pistacchi sgusciati Damiano
– 50 gr. olio extravergine d’oliva Villa Colonna
– 1\2 cucchiaino peperoncino
– 1 spicchio d’aglio
– 100 gr. di formaggio grattugiato (io caciocavallo stagionato)

Ingredienti per il riso a vapore:

– 200 gr. di riso per risotti
– 400 gr. acqua
– 1 cucchiaino di sale

per assemblare:

1 zucchina “Napoletana” fritta a fettine o, in alternativa, 4 zucchine genovesi
– 100 gr. di pistacchi tritati grossolanamente Damiano
– 150 gr. di provola Azienda Agricola Fioriglio
– 100 gr. di gamberetti sgusciati e saltati in padella con olio , prezzemolo e aglio

Procedimento per il pesto:

– Inserire nel boccale del Bimby tutti gli ingredienti e frullare a vel. 7- 8  per 30-40 sec. spatolando, sino ad ottenere un composto omogeneo
– mettere da parte

Procedimento per il riso a vapore:

– mettere in una pentola il riso, l’acqua, il sale e mescolare
– mettere il coperchio e portare a bollore
– appena bolle spegnere il fuoco e non togliere il coperchio nè mescolare
– dopo 10 minuti togliere il coperchio e mescolare
– il riso sarà cotto e perfettamente sgranato
– condire con il pesto e mescolare bene

Nel frattempo:

– lavare la zucchina e affettarla
– metterla in una ciotola con acqua fredda e un cucchiaio di sale
– lasciare per 1\2 ora
– dopo questo tempo sciacquare le fettine di zucchina abbondantemente
– lasciarle sgocciolare e friggerle in abbondante olio d’oliva
– mettere da parte
– tagliare a pezzettini la provola e metterla da parte
– tritare grossolanamente il resto dei pistacchi e mettere da parte
– saltare in padella i gamberetti sgusciati con olio, prezzemolo e aglio e mettere da parte

Assemblaggio degli sformatini:

– usare dei pirottini di silicone (io LeKuè) ma se usate quelli in alluminio li dovrete ungere e infarinare
– foderare i pirottini con le fettine di zucchina fritta
– riempirli alternando il riso con fettine di zucchina e pezzetti di provola
– cuocerli in forno già caldo  a 200° per 10 minuti
– lasciare intiepidire e sformare su un piatto da portata
– guarnire con pistacchi tritati e gamberetti trifolati

Con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione:

                                                              http://www.lapulceeiltopo.it/

RISOTTO CON CARCIOFI, PISELLI E SALSICCIA

Cosa c’è di piu’ buono di un risotto con i carciofi e piselli e arricchito da un tocco di gusto piu’ intenso della salsiccia..???

cremoso, profumato , ricco….proprio quello che ci vuole in inverno!! io considero anche questo un comfort food e lo preparo spesso, sempre ricco e colorato.
Ottima alternativa per il pranzo domenicale , metterà tutti d’accordo.

Piatto in ceramica decorato a mano “La Fabbrica della Ceramica di Susanna De Simone”

Ingredienti per 4 persone:
          1\2 kg di riso per risotti
          1 l. di brodo vegetale
          2 cipollotti lunghi
          1 spicchio d’aglio
          1\2 cucchiaino di peperoncino tritato
          30 gr. Olio extravergine d’oliva
          200 gr. Pisellini finissimi bolliti
          3 cuori di carciofo a fettine sottili
          300 gr. Di salsiccia di maiale sbriciolata
          50 gr. Di burro
          100 gr. Di formaggio grattugiato (io caciocavallo stagionato)
Procedimento:
          Togliere la carne della salsiccia dal budello
          Rosolarla con 2 cucchiai d’olio e metterla da parte
          Rosolare i cuori di carciofo a fettine sottili in un soffritto di olio, aglio tritato finissimo e prezzemolo fresco
          Cuocere a fuoco bassissimo per 5 minuti e mettere da parte
          Sbollentare i pisellini in acqua salata e mettere da parte
          In una pentola preparare il soffritto con i cipollotti tritati e l’olio d’oliva
          Aggiungere il riso e tostare per due minuti
          Sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco
          Coprire il riso con il brodo vegetale e cuocere mescolando
          Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungere gli altri ingredienti e continuare a cuocere per 2 minuti
          Quando sarà cotto, togliere dal fuoco e mantecare con 50 gr. Di burro e 100 gr. Di formaggio grattugiato
          Impiattare e guarnire con prezzemolo fresco

           con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione


Risotto alle zucchine e zafferano

Ingredienti: (4 persone) 350g di riso, 200g zucchine, cipolla, 1,5l brodo vegetale, vino bianco, burro, olio di oliva, parmigiano, zafferano,

Procedimento:
Tagliare le zucchine a rondelle, dorarle nell’olio di oliva con la cipolla tritata molto sottile. Aggiungere il riso e successivamente un bicchiere di vino bianco. Lasciare evaporare il vino. Coprire con il vino e cuocere per 15 minuti mescolando regolarmente. Aggiungere lo zafferano, il burro e il parmigiano.