GELATINE DI MELOGRANO E UVA

Gelatine di melograno e uva, portafortuna, apotropaiche, belle e salutari!!!

Lo so..state pensando che, non sono ancora arrivate le Feste di Ognissanti ed io penso al Natale…
adoro il Natale ma non è questo il motivo del mio post, piuttosto anticipato!
La stagione dei melograni è brevissima. Non si può conservare a lungo perchè è facilmente deperibile quindi bisogna approfittare , adesso, per mangiarlo con regolarità , anche bevendone il prezioso succo. 
Come potrete ben immaginare, è indaginosissimo ricavarne il succo , perchè il frutto è composto da semi ricoperti da una piccola parte di polpa. 
Allora , viene in mio aiuto, il mio fido estrattore Essenzia By SiQuri che, in pochi minuti mi regala un bicchiere di ottimo succo. Io lo associo all’uva, anch’essa di stagione e ricchissima di sali minerali che aiutano ad affrontare il cambio di stagione, troppo spesso defatigante e stressante. 
….ma…cosa c’entrano le gelatine..starete pensando….C’ENTRANO !!! 
Come ben sapete è usanza diffusa, durante le feste di Natale e il cenone di Capodanno, consumare chicchi di melograno e chicchi d’uva perchè, appunto simboleggiano l’Abbondanza e la Prosperità. 
Ma, in quel periodo, questi frutti non sono di stagione, provengono da chissà dove e costano un botto….quindi mi è venuta un’idea….. spremere una piccola quantità di melograni e uva, ottenere mezzo litro di succo e congelarlo . Al momento opportuno potrò scongelare il succo e fare delle bellissime gelatine , colorate e golose che, oltre a soddisfare il palato, ci porteranno 
                                                        TANTA FORTUNA  
…visti i tempi che corrono….


“Il melograno è un frutto dall’importante significato simbolico: nell’immaginario collettivo, infatti, rappresenta abbondanza e fertilità. E la ricchezza di proprietà benefiche è la sua principale caratteristica, oltre al gusto molto particolare e al succo dissetante.

Il melograno è fonte di numerosi benefici per la nostra saluteantiossidante, rimineralizzante, preventivo contro le patologie degenerative, drenante, alleato del benessere delle ossa e prezioso per la bellezza della pelle.
Di questo frutto, si consuma spesso il succo puro spremuto al momento dai semi oppure acquistato già pronto (in questo caso, però, il costo è decisamente elevato)”
Ingredienti:
1\2 l. di succo di melograno e uva bianca
– 3 fogli di colla di pesce F.lli Nuccio-Palermo
– zucchero se volete (io non ne ho messo)
 – 2 cucchiai di succo di limone
– i semi di mezza bacca di vaniglia  F.lli Nuccio-Palermo

Procedimento Bimby
– nel boccale inserire il succo di melograno e uva e il succo di limone e la vaniglia
– aggiungere la gelatina , precedentemente, ammollata e strizzata
– aggiungere il succo di limone
– cuocere 7 min. 80° vel 5
– filtrare il composto e versarlo in formine di silicone o metallo e lasciare raffreddare
– mettere le formine in frigo per una notte
– Per sformare le gelatine riempire il lavello della cucina con 4 dita di acqua caldissima
– immergere le formine per 10-15 secondi
– capovolgere con molta delicatezza su un piatto da portata

Procedimento manuale
– In una casseruola inserire il succo di melograno e uva e il succo di limone e la vaniglia
– aggiungere la gelatina , precedentemente, ammollata e strizzata
– aggiungere il succo di limone
– cuocere a fuoco bassissimo, mescolando, sino a che arriva quasi a bollore
– togliere dal fuoco, filtrare e versare nelle formine di silicone o metallo e lasciare raffreddare
– mettere le formine in frigo per una notte
– Per sformare le gelatine riempire il lavello della cucina con 4 dita di acqua caldissima
– immergere le formine per 10-15 secondi
– capovolgere con molta delicatezza su un piatto da portata

con questa ricetta partecipo al programma di affiliazione