RISOTTO RUSTICO

Ingredienti:Dosi per 4:

50 g pancetta

1 cipolla

300 g pomodori pelati

4 cucchiai olio

300 g fagioli borlotti

1/2 bicchiere vino rosso

3/4 l brodo

1 noce burro

parmigiano

Soffriggere la pancetta con la cipolla tritata, il pomodoro e l’olio. Unire il riso, farlo insaporire, aggiungere i fagioli già lessati e spruzzare con il vino. Far evaporare e portare a cottura unendo, poco alla volta, il brodo caldo. A termine, mantecare con il burro e servire con parmigiano grattugiato a piacere.

RISOTTO PRIMAVERA

Ingredienti:Dosi per 4:

400 g riso

100 g funghi surgelati Findus

100 g zucchine

1 peperone

1 carota

200 g pomodori

50 g burro

1 cipolla

1 l brodo

sale

parmigiano grattugiato

vino

Soffriggere nel burro la cipolla tritata. Unire le verdure mondate e tagliate e lasciarle ammorbidire. Unire il riso, bagnare con 1 bicchiere di vino e far evaporare. Portare il risotto a cottura unendo di volta in volta un mestolo di brodo caldo. Regolare di sale e servire caldo con parmigiano grattugiato.

RISOTTO PISELLI E PROSCIUTTO

La prima cosa da fare quando si vuol fare un risotto è preparare un buon soffritto, così io preparerei un battutto di cipolla e lo metterei a soffrig gere in un po’ d’olio, quando la cipolla comincia a prendere colore aggiungerei del prosciutto cotto tagliato a dadini (questo presuppone che tu ti sia fatto dare almeno una bella fetta tagliata abbastanza grossina e non troppo magra) fino a che non comincia a prendere colore anche questo, (nel frattempo dovresti esserti preparato almeno un pentolino capiente di brodo, non importa che sia di brodo buono, va bene anche di dado).

A questo punto butta in questo soffritto la quantità di riso desiderata e fallo tostare (non troppo se non si brucia tutto !!), una volta fatto questo aggiungi i piselli (che potresti anche preventivamente scottare in un po’ d’acqua bollente, ma non è strettamente necessario) e mezzo bicchiere di vino bianco, una volta evaporato questo aggiungi la quantitàdi brodo necessaria a coprire il tutto.

Comincia a mescolare e non smettere mai fino a fine cottura (questo è il segreto di un buon riso !!)

Ogni qual volta che vedrai il riso asciugarsi troppo aggiungi un mestolo di brodo per tutta la cottura che durerà piu o meno 30/35 minuti a seconda del riso che usi.

A fine cottura condirai il tutto con un bel pezzetto di burro e parmigiano.

RISOTTO PAESANO

Ingredienti:Dosi per 4:

1 cipolla

2 cucchiai olio

60 g burro

350 g riso

3/4 l brodo di dado

30 g mortadella in una sola fetta

1 carota

1 costola sedano

1 zucchina

parmigiano grattugiato

In un soffritto di cipolla tritata, olio e burro, tostare il riso, cuocerlo per 15′, versando il brodo caldo poco alla volta. Lessare carota, sedano e zucchina, tagliarli a dadini e ripassarli nel burro per 2′. Unire al riso la mortadella a dadini e le verdure. Cuocere per 5′ e servire con molto parmigiano.

RISOTTO NERO AL MICRO-ONDE

Ingredienti:300
g seppioline con il nero

30 g cipolla

1 spicchio aglio

2 cucchiai polpa di pomodoro

3 cucchiai olio extravergine d’oliva

1/2 bicchiere vino bianco

prezzemolo tritato

350 g riso

sale

pepe

Pulite le seppioline tenendo da parte le vescichette con il nero, lavatele, asciugatele e tagliatele a striscioline sottili. Mettete nel recipiente cipolla, aglio, pomodoro e prezzemolo. Mescolate, coprite e cuocete 2’a 600 W.

Unite le seppie, mescolate e cuocete coperto 7′. Unite anche il riso, il nero delle seppie, il vino e 7 dl d’acqua bollente; mescolate e cuocete 15′ coperto a 600 W. Regolate di sale e pepe, un po’ di prezzemolo e fate riposare 2′.

RISOTTO NEI GUSCI

Ingredienti:Dosi per 4:

400 g riso

400 g gamberoni

1 spicchio aglio

2 cucchiai salsa di pomodoro

prezzemolo

burro

brodo

sale

pepe

gusci di grancevola

Lessate i gamberoni, sgusciateli e tritatene la metà. Tritate aglio e prezzemolo e fateli soffriggere nel burro.

Aggiungete il riso e dopo pochi minuti bagnate col brodo caldo in cui avrete sciolto la salsa. Proseguite la cottura e prima di togliere il risotto dal fuoco, mescolatevi i gamberoni tritati e il pepe.

Versatelo nei gusci di grancevola. Decorate coi gamberoni interi rimasti.

RISOTTO MARINARO

Ingredienti:Dosi per 4:

350 g riso

100 g gamberetti

200 g vongole

200 g moscardini

1 spicchio aglio

brodo

olio

vino bianco

2 cucchiai conserva

prezzemolo

sale

Dorare l’aglio nell’olio, unire i moscardini puliti, farli insaporire, spruzzarli con il vino e cuocere per 15′. Unire i gamberetti e le vongole scongelati, lasciarli insaporire, unire la conserva diluita con un mestolo di brodo, salare, pepare e cuocere ancora per 15′. Unire il riso e portare a cottura unendo il brodo poco alla volta e il prezzemolo tritato.

RISOTTO INSOLITO

Ingredienti:Dosi per 4:

400 g riso

collo, ali, fegato, cuore e ventriglio di un pollo

1 cipolla

1 sedano

1 carota

prezzemolo

salvia

poca conserva di pomodoro

brodo

vino

grana

burro

sale

pepe

Fiammeggiare ali e collo, pulire le interiora e tagliarle a fettine. Soffriggere con poco burro un trito di cipolla carota, sedano, prezzemolo e salvia. Unire le parti di pollo, rosolare, spruzzare con il vino, unire la conserva diluita nel brodo, salare, pepare e cuocere per 1/2 ora, poi toglierle, unire il riso e portare a cottura con il brodo. Servire con il grana e le parti di pollo.

RISOTTO IN GIALLO

Ingredienti:Dosi per 4:

350 g riso

cipolla

vino bianco

olio

burro

brodo di carne

150 g cuori di pollo

salvia

Fare un soffritto di cipolla tritata con olio e burro, unire il riso, spruzzare di vino e portare a cottura bagnando ogni tanto con brodo di carne caldo. Saltare nel burro con qualche foglia di salvia, i cuori di pollo, spruzzare di brodo e cuocere per 10′. Suddividere il risotto nelle fondine e su ognuna porre una parte dei cuori di pollo.

RISOTTO GORBACIOV

Per 2 persone: 160 g riso
2 mozzarelle
qualche cucchiaio salsa di pomodoro la rustica, un po’ asciutta
1 cucchiaio scarso salsa di soja quella di qualità, non quella dolce
1/2 cucchiaino miso di riso/orzo
pochissimo origano
pepe

Cuocere il riso al dente, scolare bene e rimettere in pentola. Aggiungere le mozzarelle tagliate a pezzetti, 4/5 cucchiai di salsa, la salsa di soia e il miso. Mescolare col cucchiaio di legno, curando che il miso si incorpori al resto. Sciogliere a fuoco medio un pezzo di burro a piacere (non pochissimo) in una padella rigorosamente antiaderente, meglio se grande. Buttare il riso e mescolare sempre (attenzione che scivola facilmente fuori). Il riso è pronto un minuto dopo che la mozzarella si è sciolta e ha iniziato a filare. Non cuocere oltre perché poi la mozzarella diventa quasi liquida. Pepare a piacere e mettere veramente poco origano.

Con la quantità giusta di salsa di pomodoro il riso deve tendere al viola. Ho provato la pasta (eliche) al posto del riso e il risultato è simile. Per la salsa di soia e il miso rivolgersi ai negozi di alimentazione naturale o alle erboristerie.