CASSATA CON FRUTTI DI MARTORANA anche conosciuti come PASTA REALE


La “Frutta di Martorana” sono dei dolcetti, sapientemente modellati, di pasta di mandorle.

In Sicilia sono tipici per la Festività dei Morti. 
Anche questi, insieme ai vari biscotti che vi ho già raccontato QUI’ , QUI’ E QUI’, incrementavano i cestini (cannistru) che i bambini avrebbero trovato il 2 novembre , idealmente portati dai cari defunti.

Narrano gli storici che , a  Palermo , la frutta Martorana veniva confezionata dalle suore nel convento annesso alla chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, o San Nicolò dei Greci, (conosciuta come la Martorana), che si affaccia sulla Piazza Bellini  e fu eretta nel 1143 da Giorgio d’Antiochia, ammiraglio del normanno Ruggero II, re di Sicilia. 
Pare che le suore curassero con tantissima dedizione il giardino del convento che produceva frutti e ortaggi meravigliosi.
Questa notizia arrivò arrivò all’orecchio del vescovo che volle vedere personalmente queste meraviglie ma, non tenne conto del fatto che era la Festa di Ognissanti e quindi era già autunno e gli alberi erano senza frutti , così come l’orto. 
Quindi le suore decisero di riprodurre i frutti con la pasta di mandorle per guarnire gli alberi….quindi i FRUTTI DI MARTORANA 

Oggi la Martorana, una vera e propria opera d’arte , è  riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale siciliano.
Si utilizzano delle forme in gesso ma si possono formare anche a mano libera e dipingere con i colori alimentari.

Io ne ho modellati una certa quantità per decorare una torta farcita con crema di ricotta…una cassata ma, invece di essere ricoperta con la glassa di zucchero e i frutti canditi, l’ho ricoperta con uno strato di pasta di mandorle , stesa con il mattarello, lo stesso metodo con il quale si stende la pasta di zucchero e poi ho incollato i mini frutti di Martorana che ho modellato a mano libera e i fiorellini e foglie.

foto Iolanda Messina

foto Iolanda Messina

foto Iolanda Messina

foto Iolanda Messina

Questa torta è composta da un Pan di Spagna quadrato, 
crema di ricotta condita con arancia candita, zuccata e goccine di cioccolata 
pasta di mandorle (io già pronta)



Ingredienti 10 persone:


– 1 Pan di Spagna per uno stampo quadrato di 22×22 e la ricetta la trovate quì
– crema di ricotta e la ricetta la trovate quì
– bagna di zucchero e rum e la ricetta la trovate quì

– 1 kg di pasta di mandorle F.lli Nuccio – Palermo
– colori alimentari F.lli Nuccio – Palermo
– Zucchero a velo F.lli Nuccio- Palermo